Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Contributi MAECI alle università per la creazione e il funzionamento di cattedre di italiano presso università straniere a legge locale (CAP. 2619-2)

I contributi di cui sopra sono concessi per la creazione e il funzionamento di cattedre di italiano presso Universita’ straniere e sono destinati alla copertura totale o parziale della retribuzione di insegnanti assunti direttamente dalle Universita’ con contratto a legge locale. Ai fini dell’individuazione delle Istituzioni possibili beneficiarie, con il termine “cattedre di italiano” si intendono cattedre e/o corsi di insegnamento in ambito universitario nei quali la lingua italiana figuri tra le lingue insegnate secondo l’ordinamento dell’istituzione interessata, anche se la cattedra o il corso ha una diversa denominazione.

Con il termine “cattedre di italiano” si intendono cattedre e/o corsi di insegnamento in ambito universitario nei quali la lingua italiana figuri tra le lingue insegnate secondo l’ordinamento dell’istituzione interessata, anche se la cattedra o il corso ha una diversa denominazione.

Gli interessati dovranno compilare digitalmente i formulari (senza alcuna modifica) ed inviare la seguente documentazione a questo Istituto di Cultura:

1)  Formulario A (richiesta) timbrato, datato firmato dal Rettore/ Responsabile dipartimento,

2) Lettera di richiesta e motivazione dell’istituzione universitaria,

3) Formulario B, ovvero la relazione finale sull’utilizzo dell’ultimo contributo eventualmente fruito. Qualora le attività didattiche svolte con l’ultimo contributo ricevuto non siano ancora terminate, l’allegato B può essere inviato entro giugno 2024 per le università che seguono il calendario dell’emisfero boreale e entro settembre 2024 per quelle che seguono il calendario australe.

SCARICA QUI LE ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEI FORMULARI A & B

Non saranno prese in considerazione richieste di Università che intendano utilizzare i contributi per scopi che esulino dalla retribuzione dei docenti assunti con contratto a legge locale, che non rispettino la modulistica che è stata rinnovata e le scadenze indicate nelle presenti istruzioni.

Per essere considerate per il finanziamento, le domande devono inizialmente pervenire via email all’Istituto Italiano di Cultura di Toronto entro e non oltre il 15 marzo 2024, all’indirizzo happie.testa@esteri.it.

I formulari finali in formato cartaceo, compilati, timbrati, firmati e datati dovranno pervenire a questo Istituto entro non oltre il 29 marzo 2024, all’indirizzo:

Istituto Italiano di Cultura Toronto
496 Huron St.
Toronto, ON – M5R 2R3