Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Concerto: Trumpet Rhapsody

Data:

05/02/2020


Concerto: Trumpet Rhapsody

Presentato dall'Istituto Italiano di Cultura e Hugh’s Room.

Luca Seccafieno e Fabrizio Viti presentano un programma incentrato sullo stile rapsodico. La prima parte è dedicata all'Armenia di Arutiunian e all'eleganza di Charlier. La seconda parte è un omaggio alla città di New York, all'energia di West Side Story e alla magia di Rhapsody in Blue. 

seccafienoviti 3 seccafieno luca

Luca Seccafieno, 1° Tromba dell'Orchestra da Camera di Venezia dal 2004 al 2011, è endorser di Schilke e docente di tromba alla Scuola Musicale Comunale di Viterbo. Tiene regolarmente masterclass in prestigiosi conservatori come quelli di Venezia, Padova, Riva del Garda, Trento, L'Aquila, Cagliari, Bari, Benevento, Avellino e Alessandria, ma anche Miranda de Ebro e Universidad di Burgos in Spagna. La sua esperienza di musicista lo porta a collaborare con prestigiose istituzioni quali Parco della Musica di Roma, Carnegie Hall di New York, Sydney Opera House, CBSO Centre di Birmingham, St John’s Smith Square di London, Konzerthaus di Berlino, Konzerthalle di Friburgo, Liederhalle di Stoccarda, Alte Oper di Francoforte, Musikhalle di Amburgo, Konzerthalle di Klagenfurt, Thailand Cultural Center di Bangkok. Ha prodotto varie registrazioni per Sony e per Universal ed ha lavorato in numerose produzioni cinematografiche. Ha un contratto con l'Agenzia Letteraria Internazionale come scrittore e sceneggiatore e nell'anno in corso è prevista l'uscita di un suo nuovo romanzo e di un film tratto dal medesimo libro di cui è autore e sceneggiatore. Con le case editrici Albatros e RaiTrade ha pubblicato più metodi per tromba esportati in tutta Europa, Stati Uniti, Asia e Oceania. Seccafieno è testimonial di Paul Picot.

seccafienoviti 3 viti fabrizio

Fabrizio Viti Fabrizio Viti si diploma giovanissimo con il massimo dei voti e la lode al Conservatorio F. Morlacchi di Perugia. Si perfeziona con L.Berman, F.Thiollier, J.Demus, B.Petrushansky, A.Lonquich, R.Vlad, F. Ayo e con Sergio Perticaroli al Mozarteum di Salisburgo, al J.Iturbi di Valencia e all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, dove consegue il Diploma nel corso triennale di Perfezionamento.  Risultato il più giovane vincitore del concorso a cattedre per titoli ed esami di Pianoforte Principale, è titolare di una cattedra di Pianoforte Principale presso il Conservatorio G. B. Pergolesi di Fermo dal 1997, nel quale è docente anche di Musica Contemporanea. Ha collaborato con musicisti di fama mondiale come il baritono Giuseppe Taddei e Franco Petracchi, sotto la cui direzione ha interpretato l’ Imperatore di Beethoven, e si è esibito in Italia, Austria, Francia, Finlandia, Svizzera, Polonia, Ungheria, USA, Cina, Australia, Regno Unito e Repubblica Ceca per importanti enti musicali ed in sale quali la Fenice di Venezia, la Sala Accademica del Conservatorio di S. Cecilia, la Leopold-Mozart-Saal di Salisburgo, la Rathaus di Vienna, la Sala Nervi in Vaticano e l’Auditorium in via della Conciliazione in Roma, in collaborazione con artisti quali Massimo Mazzoni, Luca Marziali, Elisabetta Lombardi, Paolo Rosato, Fabrizio De Rossi Re, Italo Vescovo, Rossella Mattioli, Marco Scavazza, Fabrizio Bosso, Antonio Poli, Luca Vignali, Marco Salvatori, Alessandro Cervo. Nello scorso anno ha eseguito in prima assoluta le Variazioni per Pianoforte op. 51 di Giuseppe Martucci sotto la direzione di Nicola Samale nella versione per pianoforte ed orchestra lasciata incompleta dall’autore e completata da Italo Vescovo. Attivo nel campo della musica contemporanea, ha al suo attivo prime esecuzioni assolute di Paolo Rosato, Fabrizio De Rossi Re, Italo Vescovo, Arthur Kroschel, Fabrizio Bastianini, Matteo D’Amico. Recentemente si è recato a Parigi per un concerto presso l’Istituto Ungherese di Cultura dedicato alla musica contemporanea italiana ed ungherese.  Collabora da anni con il trombettista Luca Seccafieno, con il quale recentemente si è esibito alla Carnegie Hall di New York, alla Sala Petrassi dell’Auditorium Parco della Musica di Roma e all’Opera House di Sydney.

mercoledì, 5 febbraio | 8:30pm

Hugh’s Room | 2261 Dundas Street W.

BIGLIETTI: $25 / $30 all'entrata

PER ACQUISTARE BIGLIETTI CLICCARE QUI

 

Informazioni

Data: Mer 5 Feb 2020

Orario: Alle 20:30

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura

In collaborazione con : Hugh's Room

Ingresso : A pagamento


Luogo:

Hugh’s Room | 2261 Dundas Street West

Autore:

Luca Seccafieno and Fabrizio Viti

2131