Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Dronesphere Colloquium by John H.Daniels

Data:

23/02/2019


Dronesphere Colloquium by John H.Daniels

L’Istituto Italiano di Cultura presenta "Dronesphere Colloquium"

Nessuna città ha ancora assistito ad un’integrazione su larga scala con velivoli aerei autonomi o controllati a distanza. Anche se a livello di distretto, degli esperimenti di occupazione dello spazio areo urbano sono in corso.

Durante la seconda metà del 2018, è cominciata la consegna con queste tecnologie in zone rurali dell’Ontario, e in altri contesti rurali fuori dal Canada è una pratica che è stata sperimentata da più tempo.

Tuttavia, la città rappresenta una serie di sfide differenti in termini spaziali, sociali, legali, regolatori e tecnici.

Con una serie di panel e presentazioni, questo evento affronterà il ruolo nella città degli aeromobili autonomi e a pilotaggio remoto.

Le presentazioni saranno curate da accademici di diversi campi: design, arte, storia dell’architettura, studi di sorveglianza ed ingegneria. Il ruolo dei droni nella città sarà raccontato attraverso analisi storiche, critiche e proposte sul loro uso oggi.

Sito: https://www.dronesphere.aero/

Tra i relatori:

Ciara Bracken-Roche (UOttawa), Sean Burkholder (UPenn), John Harwood (UT), Immony Men (OCAD U), Fiona McDermott (Trinity College, Dublin), Hillary Mushkin (CalTech), Giovanni de Niederhäusern (Carlo Ratti and Associati), Public Studio (UT), Ala Roushan (OCAD U), Sam Siewert (ERAU), Scott Sorli (UWaterloo), and Mason White (UT).

Keynote: Liam Young (Sci Arc)

L’architetto speculativo Liam Young e l’acclamato produttore elettronico Forest Swords presentano “I Spy with my Machine Eye” una performance cinematografica live che racconta la prospettiva di un drone che attraversa il pianeta.

Basato sul cortometraggio di Young “In the Robot Skies”, il primo film realizzato utilizzando solamente droni preprogrammati e accompagnato dalle colonne sonore originali di Forest Swords, questa performance racconterà una storia d’amore ambientata nel prossimo futuro, fatto di paure e meraviglie per l’arrivo dell’età dei droni.

Un ringraziamento speciale al FADO Performance Art Center e all’Istituto Italiano di Cultura per partecipare alla presentazione rispettivamente della performance di Liam Young “I Spy With My Machine Eye” e il panel “Projective Urban Air Mobility”.

Il Dronesphere Colloquium è organizzato da Simon Rabyniuk in collaborazione con Masters of Architecture thesis.

Ammissione gratuita, REGISTRAZIONE QUI  

 

Informazioni

Data: Sab 23 Feb 2019

Orario: Dalle 11:00 alle 18:00

Organizzato da : John H. Daniels Faculty of Architecture, Landscape, and Design - University of Toronto

In collaborazione con : FADO Performance Art Center and the Italian Cultural Institute

Ingresso : Libero


Luogo:

Principal Hall | 1 Spadina Cres, Toronto, Canada

Autore:

Simon Rabyniuk

1923